• 0542 011632

Finanza agevolata per effetto Covid 19

Ad utilità dei gentili Clienti e certa di non essere completamente esaustiva sono ad elencare le iniziative in essere ad oggi per le attività Produttive in questo periodo di emergenza covid19INVITALIA

FINANZIAMENTO A FONDO PERDUTO “IMPRESA SICURA”: spese per sanificazione e messa in sicurezza locali

SPESA FINANZIABILE: da un min di euro 500,00 ad un max di 150.000,00 relativamente alle spese di ogni genere (escluse barriere plexiglass) sostenute dal 17.03.2020 fino al 11.06.2020. Il calcolo da fare è di euro max 500,00 per dipendente.

Il bando funziona con una previa prenotazione che sarà a click dai il 11.05.2020 sul link https://prenotazione.dpi.invitalia.it/ dovrete inserire l’importo speso o che spenderete da qui al 12 giugno data in cui dovrete inviare copia ft e quietanza di pagamento, il codice fiscale dell’azienda/ditta e il codice fiscale del rappresentante legale iscritto in camera di commercio

Questo finanziamento verrà versato entro il 30/06 nei conti correnti indicati, non è soggetto al de minimis ha un valore totale limitato per questo c’è il click day, e sui beni acquisiti non ci devono essere altre agevolazioni. 

È solo per le imprese iscritte in CCIA quindi sono esclusi i professionisti.

  • Il DECRETO CURA ITALIA 
  • Credito d’imposta per le spese di sanificazione ambienti di lavoro – acquisto di dispositivi di protezione personale – barriere plexiglass. Vale per le spese di tutto il 2020 fino al 31.12 e dà un credito del 50% della spesa effettuata da utilizzare come credito in f24
  • Credito imposta di pubblicità – per le imprese che investano in pubblicità nel mondo della stampa cartaceo e on line e sui radio e tv locali per tutto il 2020 con domanda da inviare al ministero al 30.09.2020 c’è un credito di imposta pari al 30% delle spese sostenute (prima l’incentivo era sul 30% del valore incrementale rispetto all’anno precedente)
  • Credito d’imposta affitti c1 – per gli affitti pagani nel mese di marzo per immobili accatastati come C1 per attività che hanno subito il blocco delle attività, c’è un credito pari al 60% dell’importo pagato utilizzabile direttamente da maggio su f24  sono esclusi i professionisti e tutti gli immobili non C1

NB per il decreto in arrivo ci aspettiamo aumento delle categorie catastali e dei potenziali utilizzatori.

Art. 61 decreto Cura Italia : differimento imposte in scadenza da aprile in poi al 30.06 pagabili in unica soluzione o rateizzabili in 5 rate, attenzione perché per accedere a tale proroga ci sono condizioni varie non è per tutti

EMILIA ROMAGNA

La regione sta snocciolando ogni giorno bandi davvero importanti nel settore del Turismo e della ristrutturazione di immobili pubblici.

In caso di interesse contattare lo studio.

Sicuramente usciranno bandi anche per le associazioni.

Ad oggi sono bandi legati ai confidi, per cui si tratta di investimenti da fare, ma ci sono opportunità a fondo perduto da tenere monitorate.