• 0542 011632

Richiesta indenizzo Inps Covid 19

Si scrive la presente per riepilogare i punti fondamentali dei cosiddetti “sostegni Inps covid-19” per quanto noto in data 31 Marzo 2020.

PROFESSIONISTI NON ISCRITTI A INPS ISCRITTI A CASSE PRIVATE

  • Hanno diritto alla richiesta dei 600,00 euro di accudimento per baby sitter e cioè possono fare richiesta attraverso il cassetto previdenziale Inps dei voucher specifici.
  • Ogni cassa definirà autonomamente le modalità di distribuzione del bonus, a oggi non sono ancora note; in ogni caso è probabile che si ricorra alla modalità ‘click day’ perché i fondi stanziati NON coprono il valore delle possibili domande.

ALLENATORI E ISTRUTTORI ASSOCIAZIONI SPORTIVE NON TITOLARI DI POSIZIONE INPS

  • Si tratta di tutti coloro che percepiscono indennità fino a 10.000,00 euro
  • Dovranno presentare domanda a SPORT E SALUTE SPA con modalità non ancora note; in ogni caso è probabile che si ricorra alla modalità ‘click day’ perché i fondi stanziati NON coprono il valore delle possibili domande.
  • Bisogna avere un contratto di prestazione in essere precedente al 23 febbraio c.a. o magari sciolto a causa delle misure collegate all’emergenza Covid 19; i contratti non sono da registrare, quindi potrebbe essere sufficiente averli agli atti e se, come probabile, saranno richiesti in fase di documentazione per la richiesta dell’indennizzo, è bene procedere a recuperarli.

ARTIGIANI, COMMERCIANTI, SOCI DI SNC E SRL E PROFESSIONISTI ISCRITTI ALLA GESTIONE SEPARATA INPS

  • La richiesta non sarà da presentare in modalità ‘click day’ in quanto tutte le domande dovrebbero essere saldate entro fine aprile
  • Noi intermediari privati NON possiamo fare la domanda attraverso i servizi che abbiamo in delega, quindi dovete attivare il vostro Cassetto Inps personale
    • Se non l’avete dovete attivarlo e sarà sufficiente la password a 8 cifre che vi arriva al cell per entrare nel sito.
    • Se l’avete attivato ma avete perso le password, seguite la procedura per il ripristino della password con cui riceverete la nuova password.
    • Se non ricordate i dati che avevate indicato, dovete annullare l’account e rifarlo.
  • Una volta entrati nel sito dovete cercare la prestazione ‘Servizio Desktop / Domande per Prestazioni a sostegno del reddito’ dove saranno disponibili i moduli per la richiesta del sostegno al reddito.
  • Chi ha richiesto altri sostegni al reddito, chi è titolare di altre forme di iscrizione a casse private, chi è titolare di altri redditi soggetti a contributi (per intenderci chi ha anche un lavoro dipendente) NON ha diritto ai 600,00 euro di sostegno, ma può richiedere il bonus baby sitter
  • Chi ha richiesto i 600 euro per congedo parentale (cioè chi li richiederà perché ad oggi non è possibile ancora farlo) NON può richiedere l’indennizzo dei 600,00 euro.

 

Sicura di non avere risposto a tutti i dubbi e le incertezze determinate dalla specifica situazione (tenete conto che per le casse professionali non è in realtà uscito ancora alcun decreto attuativo), vi chiedo di contattarmi SOLO PER E-MAIL, gli sms e i messaggi whatsapp potrei non leggerli e finirebbero nel dimenticatoio.